mercoledì 15 giugno 2016

LE CROCS

.

La Crocs Inc. (nel NASDAQ CROX) è una compagnia statunitense fondata da Lyndon Hanson, Scott Seamans, e George Boedecker nel luglio 2002. Ha sede a Boulder (Colorado), e commercializza sotto il proprio marchio una sorta di zoccoli in plastica leggera (realizzati precedentemente dalla canadese Foam Creations Inc).

La prima vendita di 200 modelli avvenne nel novembre 2002, presso una fiera navale.

Nonostante una campagna pubblicitaria modesta, la vendita si è sviluppata anche al di fuori degli Stati Uniti. La linea dei prodotti è infatti nota per il design originale e la comodità, infatti sono preferiti soprattutto l'estate quando la calzatura si mantiene fresca e non crea cattivi odori all'interno, grazie al materiale che è studiato proprio per tali fini.

Nel 2006 la Crocs ha acquistato la Foam Creations e con essa il brevetto proprietario della resina schiumosa "croslite", realizzata in etilene vinil acetato (spesso indicato con la sigla EVA), la quale dovrebbe garantire dei benefici podologici.

L'azienda detiene 4 brevetti riconosciuti dagli Stati Uniti riguardanti caratteristiche diverse della sua produzione calzaturiera, ed ha anche indetto azioni legali contro 11 compagnie a cui imputa una violazione.

La linea di prodotti conta vari modelli, venduti in tinte unite di diversi toni oppure in combinazioni di due colori.
Le Crocs, le famosissime ciabattone in gomma che mezzo mondo indossa, danneggerebbero gli arti inferiori.

A dirlo è una serie di podologi, pronti a giurare che le Crocs possono portare a tendinite, peggiorare le eventuali malformazioni dei piedi e provocare problemi alle unghie, oltre a calli e duroni. È per questo che ne raccomanderebbero solo un uso sporadico.

Ad oggi, in molti considerano le Crocs delle scarpe adatte più che altro a persone con problemi di deambulazione, ma, d’altro canto, il fior fior dei personaggi illustri continua orgogliosamente a sfoggiarle.

Ora, però, alcuni podologi americani hanno lanciato dei messaggi non proprio incoraggianti. Megan Leahy, per esempio, podologa di Chicago presso l’Illinois Bone and Joint Institute, ha dichiarato che non fa bene usare le Crocs tutti i giorni e che questo tipo di scarpe non fissa bene il tallone. Anzi, l’instabilità del tallone determinerebbe una non buona posizione delle dita, l’infiammazione dei tendini, il peggioramento delle malformazioni dei piedi e problemi alle unghie, calli e duroni. “La stessa cosa che – continua la Leahy – capiterebbe anche indossando di continuo un paio di infradito”.



In buona sostanza, le scarpe Crocs sono adatte per brevi intervalli di tempo, non devono essere indossate per lunghe passeggiate e non dovrebbero essere indossate per 8-10 ore al giorno.

C’è anche però chi dice che la famosa ciabatta bucherellata non sia così dannosa, nel senso che, mentre è vero che per chi ha un piede piatto o “normale”, possa portare a delle disfunzioni; per chi invece ha un arco plantare molto accentuato, questa calzatura potrebbe proprio essere d’aiuto. Questo lo dice dottor Alex Kor, presidente dell’American Accademy of Podiatric Sports Medicine, ovvero può trarne beneficio chi ha un arco alto o soffre di edema alle gambe e alle caviglie.
In sostanza le Crocs sicuramente non sono scarpe ortopediche, ma nemmeno sono così pericolose, basta avere degli accorgimenti. Sicuramente evitare di usarle per fare lunghe passeggiate, correre o altre abitudini che ve le facciano indossare per lungo tempo. È consigliabile quindi utilizzarle semplicemente come ciabatte da casa ed evitare di indossarle per più di otto, dieci ore.



FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.
 GUARDA ANCHE


LA NOSTRA APP



http://www.mundimago.org/



.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com .

questo

Post più popolari

Blog Amici