domenica 28 giugno 2015

LA PIETRA DI SALTRIO



La Pietra di Saltrio è di una roccia sedimentaria calcarea, geologicamente attribuibile alla formazione dei “Calcari Seciferi Lombardi” (Giurassica) che affiora in tutta la fascia prealpina della provincia di Varese e nel Canton Ticino meridionale. Caratteristiche microscopiche di questo lapideo sono la presenza di intraclasti e bioclasti (si segnalano echinodermi, molluschi ed alghe calcaree) di dimensioni medie attorno ai 0,5 mm; il cemento è granulare con cristalli euedrali calcictici disposti a mosaico. Spesso presente una laminazione parallela marcata da sottili fessure, talvolta riempite da plaghe di colore rosso-bruno riferibili a ossidi di ferro.

Le cave della Val Ceresio fornivano ai lapicidi locali molte altre varietà di pietra rustica: a Saltrio ad esempio era reperibile la pietra bianco bigia, per vasche da bagno, esportata in tutta l’Italia settentrionale, la pietra cinerina, per decorazioni, e la pietra nera, per monumenti sepolcrali; ad Arzo il pregiato marmo omonimo, rosso o bel ghiaccio, per la realizzazione di arredi di interno; a Brenno la pietra grigia omonima sfruttata nel corso dell’intero Ottocento per la decorazione di prestigiosi sedi pubbliche private milanesi e piemontesi, “che si presta tanto per gli usi più umili della vita, come per effigiarvi il Garibaldino del Monumento dei Cacciatori delle Alpi, a Varese, ed il cavallo marino di Vincenzo Vela, che si ammira alla Veneria, presso Torino” (Zanzi, 1891).



LEGGI ANCHE : http://pulitiss.blogspot.it/p/aiuto-alle-persone.html





.

FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.
 GUARDA ANCHE


LA NOSTRA APP



http://www.mundimago.org/



.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com .

questo

Post più popolari

Blog Amici